La Lucasfilm sospende gli spin-off di Star Wars dopo il flop di Solo: A Star Wars Story?

Novità del 2018/06/26 0

Solo: A Star Wars Story passerà alla storia come il primo flop della saga di Star Wars: costato pare 250 milioni di dollari, al momento ne ha incassati nel mondo 343, sembrerebbe portando a una morbida frenata della Disney / Lucasfilm sul marchio. Stando ad alcune voci, l’azienda avrebbe infatti deciso di sospendere la preparazione degli altri spin-off, tra cui quelli dedicati a Obi-Wan Kenobi e Boba Fett, concentrandosi con più attenzione su Star Wars Episodio IX, in uscita nel Natale del 2019, e soprattutto sulla nuova trilogia annunciata di Rian Johnson. Quest’ultimo tra l’altro sarà sotto attento scrutinio dopo che le sue scelte in Star Wars Gli Ultimi Jedi sono state giudicate male dalla metà dei fan.
Sembrerebbe che la ventilata nuova serie di film curata dai creatori del Trono di SpadeDavid Benioff e D.B. Weiss, non sia sospesa e procederebbe sempre parallela al nuovo corso di Johnson come previsto. Tutto però è da confermare.

Possiamo capire se alcuni fan della saga si sentiranno delusi da questa notizia, ma ci permettiamo di consolarli con un pizzico di buon senso: da tre anni la Disney sta spremendo il marchio all’inverosimile. Si potrebbe scervellarsi sui motivi che hanno portato Solo al tonfo: c’è chi dice fosse colpa del protagonista inadeguato, chi del tono narrativo piatto, chi dei problemi produttivi… probabile che siano tutte concause, però non bisogna nemmeno dimenticare che Solo è arrivato in sala ad appena cinque mesi da Episodio VIII. La corda si può tirare, ma l’inflazionamento alla fine la spezza. Può essere accaduto anche questo. Onestamente pensiamo che potrebbe avere lo stesso pericoloso effetto anche l’eventuale saga parallela di Weiss e Benioff.  Prendersi una (semi)pausa per riflettere e respirare farà bene a tutti, in primis a Kathleen Kennedy, presidente Lucasfilm.  <Info>

Notizie correlate

  • Nessuna Notizià correlata.